giovedì 16 luglio 2015

torta delizia con pasta di mandorle


Questa torta fa parte dei dolci della pasticceria tradizionale italiana, il suo nome delizia rappresenta in pieno la bontà che andremo a gustare. Un pan di spagna imbevuto di liquore al maraschino, una velata di confettura all'albicocca e una copertura di pasta di mandorla con una magnifica decorazione a cestino. Che dire solo da provare.






Ingredienti:



per il pan di spagna da 20 cm

  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 64 g di zucchero semolato
  • 64 g di farina 00
  • mezza bustina di vanillina facoltativa (oppure semi di mezza bacca di vaniglia)
  • scorza di mezzo arancia grattugiata (oppure 2 gocce di essenza all'arancia)


per la pasta di mandorla

  • 250 g di farina di mandorla
  • 200 g di zucchero
  • 25 g di miele d'arancio
  • 4 albumi circa


confettura di albicocche setacciata
125g sciroppo di zucchero
25 g maraschino


Procedimento:


preparate il pan di spagna:
Mettete in una planetaria le uova con lo zucchero e montate alla massima velocità fino a che non saranno ben spumose e soffici.
A mano poi aggiungete la scorza d'arancia o l'essenza ed inserite con movimenti dal basso verso l'alto la farina che avrete precedentemente setacciato assieme ai semi di vaniglia o alla vanillina.
Trasferite l'impasto nella teglia precedentemente imburrate e infarinate con diametro da 20 cm e infornata a forno statico a 175/180 gradi fino a che la superficie non sarà ben dorata.
Rovesciate poi il pan di spagna e lasciatelo raffreddare bene prima di utilizzarlo.
(Potete prepararlo il giorno prima).


Se desiderate preparare Voi lo sciroppo di zucchero:

  • dose per 250/300ml di zucchero
  • 375 grammi di zucchero semolato
  • 250 ml di acqua
Mettete a bollire l'acqua assieme allo zucchero ed al limone.
Lasciate bollire per almeno 8/10 minuti poi spegnete e lasciate raffreddare bene.
Una volta freddo filtrate e mettetelo in un contenitore di vetro con coperchio ermetico va bene anche il classico barattolo per la conservazione della marmellata.
Si conserva anche un mese se ovviamente non presenta macchie di muffa sulla superficie in tal caso buttate via il prodotto.


Preparate la pasta di mandorla:
Con la planetaria munita di gancio a foglia lavorate assieme tutti gli ingredienti. L'impasto non deve risultare ne troppo liquido ne troppo duro.
Riempite un sac a poche con bocchetta apposita per decorazione a cesto.


Assembliamo la torta:
Tagliate a metà il pan di spagna.
Inzuppate con l'aiuto di un pennello la parte superiore del primo disco di pan di spagna; ricoprite con la confettura con l'aiuto di una spatola. Lo strato di confettura non deve essere troppo spesso.
Ponete l'altro disco di pan di spagna e inzuppate nuovamente la parte superiore.
Rivestite completamente il pan di spagna della torta con la confettura, sempre uno strato molto sottile.

Procedete alla decorazione con la pasta di mandorla.
Fate riposare la torta almeno per 12 ore, per far si che la pasta di mandorle si asciughi.

Trascorso il tempo di riposo infornate a 180 gradi a forno statico fino a doratura. (10/15 minuti a seconda della resa del Vostro forno).


Lasciate raffreddare e lucidatela con gelatina di albicocche oppure con sciroppo di zucchero misto ad un po di confettura di albicocche.



10 commenti:

  1. Semplicemente meravigliosa :)

    RispondiElimina
  2. Veramente strepitosa! Grande Giorgia!!!!
    Ciaoo e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria!!!!!!! grazie mille prova a farla e sentirai che buona,se hai bisogno di un consiglio non esitare a chiedere.
      Buona serata.

      Elimina
  3. Buonasera, ho visto questa meraviglia, ti faccio mille complimenti! Vorrei sapere, posso mettere crema o cioccolato al posto della confettura o rovino il gusto? Grazie

    RispondiElimina
  4. ciao Emanuela questa torta è particolare proprio per il connubio tra i gusti.
    La confettura è importante per creare uno scudo protettivo al dolce altrimenti seccherebbe molto prima ha una doppia cottura per la presenza della pasta di mandorla.
    Puoi farlo se sigilli con confettura l'esterno del dolce ma tieni presente che se usi una crema pasticcera questa deteriora molto presto.

    RispondiElimina
  5. Buongiorno Giorgia... Questa è la mia torta preferita, adesso con il tuo consiglio voglio provare a farla.. Un consiglio, io ho già la pasta di mandorla a panetto, come posso usarla? Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica, la pasta di mandorla a panetto è indicata per lavorazioni come ad esempio la cassata siciliana o rivestimento per biscotti, maffin ecc.
      Per la torta delizia serve una pasta di mandorla più morbida cosi da poterla utilizzare con il sac a poches.

      Elimina
  6. Ciao intanto complimenti! Poi volevo chiederti il tempo di riposo delle 12 ore deve farlo a temperatura ambiente o in frigo? Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco, il tempo di riposo va fatto a temperatura ambiente.

      Elimina

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...